ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Italia - Lamezia Terme, 18/12/2010

L’iniziativa è dell'Ufficio Diocesano per i Problemi Sociali e il Lavoro di Lamezia Terme

Lamezia Terme: parte il 18 dicembre il corso di Alta formazione in Economia di comunione

Dall’Economia Civile all’Economia di Comunione

Logo_Diocesi_Lamezia18 dicembre 2010, ore 16.00
Salone del Seminario Vescovile
Piazza D’Ippolito
Lamezia Terme

Il via al corso lo darà il 18 dicembre la prolusione di Luigino Bruni dal titolo: L’Economia Civile e di Comunione: una proposta per i beni comuni e il bene comune oggi.
vedi locandina prolusione

A farsi promotore del corso il vescovo, Mons. Luigi Antonio Cantafora, a partire dalla citazione di Benedetto XVI della “economia civile e di comunione” nella Caritas in Veritate e nell’ambito del progetto Amos.

Chiediamo ad Angelo Privato, fra gli organizzatori, in cosa consiste il progetto Amos?
Il progetto Amos, che rientra nel progetto Pastorale della nostra diocesi, vuole essere espressione di una chiesa che vuole testimoniare la speranza per superare i luoghi comuni della sfiducia e della rassegnazione.
Come?
Attraverso un impegno all’educazione e formazione (dando un contributo specifico alla creazione di una classe politica e dirigenziale all’altezza del compito in scienza, coscienza e fede) e il sostegno a stili di vita favorevoli alla dignità del lavoro e della cittadinanza, mettendo in campo programmi e progetti condivisi, valorizzando le proprie risorse spirituali, umane, culturali e di beni immateriali e materiali.
E da qui nasce questo corso di Alta Formazione.. Quali sono gli obiettivi del corso? A chi è destinato?
Tra gli obiettivi senz’altro  fornire gli strumenti concettuali e metodologici per formare i partecipanti a possedere una adeguata conoscenza e padronanza dell’economia civile e di comunione spendibile come valore aggiunto sul territorio. Il corso è destinato a tutti coloro - studenti universitari, imprenditori, giovani professionisti, educatori, ecc., - che vogliono formarsi al fine di conoscere e sperimentare una "via alternativa" reale che si riconosce in una scienza economica che incorpora valori etici e sociali.

Il contributo di iscrizione è di Euro 50,00
vedi brochure completa del corso
Il corso è realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Calabria e di Lucania; partner coinvolti: Istituto Universitario Sophia - AIEC -  Associazione Internazionale per una Economia di Comunione

Per Informazioni e prenotazioni:
Segreteria Organizzativa:
Tel: 0968.21923 Cel. 333-6804438 - 339-4563330
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il modulo d’iscrizione è disponibile qui e sul sito www.diocesilameziaterme.it

Di seguito dettagliamo il programma completo del Corso:
18 dicembre 2010 – Prolusione Prof. Luigino Bruni (Economista) – titolo: L’Economia Civile e di Comunione: una proposta per i beni comuni e il bene comune oggi.
22 gennaio 2011 - Prof. Vittorio Pelligra (Economista) – titolo: L’Economia Civile e di Comunione davanti alle sfide della crisi.
19 febbraio 2011 - Dott. Riccardo Milano (Banca Etica) – titolo: Finanza Etica. Contraddizione tra finanza etica e tradizionale.
26 marzo 2011 - Ing. Alberto Frassineti (Consulente direzione e organiz-zazione aziendale) – titolo: La missione come strumento organizzativo per la gestione dell’impresa.
15-16 aprile 2011 - Prof. Giampietro Parolin (Economista) e Dott.ssa Elisa Golin (Pedagogista) – titolo: Comunione in azione: di-mensioni e percorsi.
21 maggio 2011 - Prof. Daniela Ropelato (Scienze politiche) – titolo: Democrazia e città. I metodi decisionali tra partecipazione e deliberazione.
17 - 18 giugno 2011- Prof. Luigino Bruni – titolo: Le virtù del mercato; Prof.ssa Alessandra Smerilli (Economista) - titolo: Giovani e donne: il contributo relazionale nel campo dell’economia.

 

Image

ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Libri, Saggi & Media

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie

© 2008 - 2022 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it