Terapia del dolore Domenica 27 settembre prossimo dalle 8.30 alle 13.00 - Polo Lionello Bonfanti (Burchio – FI). Sofferenza, ricerca di senso, speranza, sfida del dolore. Tematiche impegnative e quanto mai attuali oggi, mentre forme svariate di disagio entrano nel nostro quotidiano sia direttamente che attraverso i media. È per questo che il convegno “La sofferenza umana. 

Scarica la brochure

Scarica la locandina

 

Speranze di cura e ricerca di senso” è rivolto proprio a tutti:a partire dagli operatori in ambito sanitario e socio-sanitario, fino a chi opera nel volontariato, in campo giovanile e a contatto con varie forme di disagio.

L’Associazione “Salve! Health to Share Onlus” www.salveonlus.org con sede presso il Polo Lionello Bonfanti propone questo appuntamento a partire dall’esperienza e in ricordo di un pioniere della terapia del dolore, il dott. Enrico Cavallini, fra i padri fondatori della moderna anestesiologia.

«Fino a pochi anni fa si riteneva che il dolore fosse compagno inevitabile di molte malattie – spiega la dott.ssa Paola Garzi, internista e vice presidente dell’Associazione Salve Onlus – sintomo spesso sottovalutato, sotto diagnosticato e sotto trattato. Oggi il dolore viene ricercato, riconosciuto e trattato in modo sempre più efficace. Di questo parleremo domenica 27 settembre: di dolore e di speranza, una speranza sempre più forte per i progressi delle cure e soprattutto per il cambiamento di mentalità che si va operando nella classe medica e nella società civile. Il dolore ci sfida, anche se sempre più disarmato dall’evoluzione terapeutica, sul piano spirituale ed esistenziale. Abbiamo ancora domande senza risposte, abbiamo ancora bisogno di cercare».

L’appuntamento si inserisce nel calendario delle attività promosse dall’Associazione che dal 2007 punta a creare una rete tra quanti vivono la professione sanitaria alla luce della fraternità e di una “cultura del Dare”. Fin dai suoi primi passi, “Salve” ha promosso momenti culturali orientati a riportare la persona nella sua globalità al centro dell’interesse dell’arte medica.

un convegno al Polo Lionello Bonfanti
Promosso dall’associazione Salve! Health to Share Onlus, l’appuntamento è aperto agli operatori sanitari e a quanti sono interessati ai temi della sofferenza, della cura e alle sfide che il dolore porta con sé.
Intervengono: Prof. G. Carli, docente di Fisiologia Umana (Università di Siena), Prof. G. Varrassi, docente di Anestesiologia e Terapia Intensiva (Università dell’Aquila) e European League Against Pain, Prof. G. M. Cavallini, Direttore Struttura Complessa di Oftalmologia, Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico di Modena, Prof. A. Clemenzia, Facoltà teologica Italia Centrale (Firenze) e Istituto Universitario Sophia (Loppiano – FI), Prof.ssa N. O’Donnell, docente di Psicologia e Psicoterapeuta, Marist College (New York).

Associazione "Salve! Health To Share - Onlus"
Per una cultura del dare nel mondo della sanità"
presso il Poliambulatorio "Risana"
Polo Lionello Bonfanti - Loc. Burchio snc, 50064 Figline e Incisa V.no (FI)
www.salveonlus.org
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Progetto SOS Famiglia:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
324 0563186


Ufficio Stampa
Stefania Tanesini
Mobile +393385658244

Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web www.loppiano.it
FB facebook.com/loppiano.it
TW @LoppianoSif

 

Health Dialogue Culture

Vuole contribuire all'elaborazione di una antropologia medica che si ispira ai principi contenuti nella spiritualità dell'unità, che anima il Movimento dei Focolari e alle esperienze realizzate in vari Paesi in questo campo.

Google+

Documenti più scaricati

United World Project

POLITICS FOR UNITY

Politics for Unity

Contatto

Associazione MdC
Segreteria Internazinale

Via Frascati, 306
00040 Rocca di Papa (RM)
Italy

tel.: +39-06-94798261

icon contact

> scrivici

Login


Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.